Il Nostro Team

Marco Inglessis

Sono nato nel 1964, attuale presidente e tra i fondatori di Energia per i diritti umani mi occupo di coordinare le attività in Italia, Senegal, Gambia ed India. Sono tra i promotori della campagna Stop Malaria in Senegal e Gambia www.stopmalaria.it (2004/2010 e 2018/2020), della campagna Sostieni un bambino/a ed il suo villaggio ( 2003-2020) e della Prima e della Seconda Marcia Mondiale per la Pace e la nonviolenza (2009 – 2019).

Nella vita professionale sono ricercatore dal 1998 presso il Dipartimento Ambiente e Salute dell’Istituto Superiore di Sanità di Roma e mi occupo di inquinamento atmosferico.

----
I was born in 1964, current president and among the founders of Energy for human rights I deal with coordinating activities in Italy, Senegal, Gambia and India. They are among the promoters of the Stop Malaria campaign in Senegal and Gambia www.stopmalaria.it (2004/2010 and 2018/2020), of the campaign Support a child and his village (2003-2020) and of the First and Second March World Cup for Peace and Nonviolence (2009 - 2019).
In my professional life I have been a researcher since 1998 at the Environment and Health Department of the Istituto Superiore di Sanità in Rome and I deal with air pollution.

Claudio Celentano

Nato nella terra delle sirene, terra di luce e profumi, di musica e colori, ho sempre pensato che la bellezza della mia terra andasse narrata, diffusa, condivisa.
Ancora adolescente, mi sono iscritto al “Laboratorio Cinema” a Roma e poi alla “DocIT”, scuola di documentario sociale a Napoli.

Con la curiosità di un reporter e lo sguardo affamato, ho girato documentari a Cuba, in Africa e in India, alcuni dei quali sono andati in onda su Rainews24. Ho corso su e giù per l’Europa filmando rally, e navigato un po’ per il mondo con l’MSC, compagnia per la quale ho girato spot e promo.

Ho viaggiato nel cuore della gente filmando il memorabile giorno del “Sì”, regalando agli sposi l’eternità di un’emozione unica. Infine, l’amore per il cibo, e per l’arte culinaria, mi ha portato a realizzare video per i migliori ristoranti d’Italia, perché un buon piatto, così come un bel film, è preparato con cura e passione, semplicità e creatività.

Così, parlare attraverso le immagini è diventata la mia professione, il mio linguaggio, la mia missione, la mia passione sconfinata.

Dal 2010 viaggio in Senegal con Energia per i diritti umani realizzando video e reportage sulla vita in Africa e sui progetti della associazione.

----

Born in the land of mermaids, land of light and perfumes, of music and colors, I have always thought that the beauty of my land should be narrated, diffused, shared.
While still a teenager, I enrolled in the "Laboratorio Cinema" in Rome and then at the "DocIT", a social documentary school in Naples.

With a reporter's curiosity and hungry gaze, I shot documentaries in Cuba, Africa and India, some of which aired on Rainews24. I ran up and down Europe filming rallies, and sailed around the world with MSC, the company for which I shot commercials and promos.

I traveled to people's hearts filming the memorable day of "Yes", giving the newlyweds the eternity of a unique emotion. Finally, the love for food, and for the culinary art, led me to make videos for the best restaurants in Italy, because a good dish, as well as a good film, is prepared with care and passion, simplicity and creativity.

Thus, speaking through images has become my profession, my language, my mission, my boundless passion.

Since 2010 I travel to Senegal with Energy for human rights making videos and reports on life in Africa and on the association's projects.

Anna Valesano

Sono troppo diversamente giovane per condensare la mia vita in poche righe!
Torinese, mamma lavoratrice, felicemente nonna, formazione antropologica,sono partita dall’esperienza scout in gioventù per passare all’impegno nel mondo della cooperazione internazionale che mi ha portata a lavorare 2 anni in Burundi in gioventù, poi a lavorare in una ong seguendo progetti di educazione allo sviluppo e successivamente aprendo progetti di cooperazione in Senegal ed Egitto.
Attualmente membro del consiglio direttivo e tesoriere di una ong torinese e socia di Energia per i diritti umani con cui ho la fortuna di trascorrere alcuni momenti di volontariato in Senegal. Nella vita titolare di una piccola società di servizi nell’ambito del marketing: non crediate non sia utile anche per la cooperazione!

----

I am too diverse to condense my life into a few lines!
Turin, working mother, happily grandmother, anthropological education, I started from the scout experience in my youth to move on to the commitment in the world of international cooperation that led me to work 2 years in Burundi in youth, then to work in an NGO following projects development education and subsequently opening cooperation projects in Senegal and Egypt.
Currently a member of the board of directors and treasurer of a Turin NGO and member of Energy for Human Rights with whom I am fortunate to spend some volunteering moments in Senegal. In the life of a small marketing services company: don't think it's not useful also for cooperation!

Francesco Rullani

Laureatosi in Economia Politica alla Ca’Foscari mentre alternava gli studi alla militanza politica, Francesco ha poi lavorato come junior research alla Fondazione ENI Enrico Mattei di Milano, e ha quindi intrapreso un dottorato in Economics & Management alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, in cui è stato uno degli animatori del gruppo “debating.it”, nato per promuovere la discussione sulle assunzioni di fondo dell’analisi economica neoclassica. Dopo aver trascorso un periodo di visiting sia all’estero (Stanford) che in Italia (Bocconi) ha conseguito il dottorato con una tesi sulla produzione di software libero. E’ stato quindi alla Copenhagen Business School per quattro anni ed è attualmente Assistant Professor e Direttore di ERShub (l’hub per l’Etica, la Responsabilità e la Sostenibilità nell’impresa e nell’economia) all’Università LUISS di Roma, dove studia temi di economia sociale e business ethics. In Energia per i Diritti Umani dal 2013, è stato per un periodo coordinatore dell’equipe “Ricerca nuove fonti di finanziamento” e successivamente coordinatore delle attività di Energia al Baobab, il centro autogestito di supporto ai migranti e ai transitanti di via Cupa a Roma, tra il 2015 e il 2016.

----

Graduating in Political Economy at Ca'Foscari while alternating his studies with political militancy, Francesco then worked as junior research at the ENI Enrico Mattei Foundation in Milan, and then undertook a doctorate in Economics & Management at the Scuola Superiore Sant'Anna in Pisa, in which he was one of the animators of the group “ debating.it”, Created to promote discussion on the basic assumptions of neoclassical economic analysis. After spending a period of visiting both abroad (Stanford) and in Italy (Bocconi) he obtained his doctorate with a thesis on the production of free software. He was therefore at the Copenhagen Business School for four years and is currently Assistant Professor and Director of ERShub (the hub for Ethics, Responsibility and Sustainability in business and economics) at the LUISS University of Rome, where studies social economy and business ethics. In Energy for Human Rights since 2013, he was for a period coordinator of the team "Search for new sources of funding" and subsequently coordinator of the Energy activities at the Baobab, the self-managed center for support to migrants and transit on Via Cupa in Rome.

Federico Caserta

Nato a Roma a giugno del 1982 consegue nel 2006 la laurea triennale in Disegno Industriale e nel 2011 la laurea Magistrale in Architettura – Interni e Allestimento (Classe LM-4).Dal 2011 collabora con LP studio di Filippo Lambertucci e Pisana Posocco, Studio Mastrella, B15A architettura, ma0 studio d’architettura. Nel novembre del 2015, dopo anni di collaborazione per progetti e concorsi nazionali e internazionali, fonda con Fiamma Ficcadenti e Francesco Casini lo studio BABEL_architettura. Dallo stesso anno collabora con lo Studio Montinaro per progetti di scenografia in ambito televisivo, lavorando con RAI, Mediaset e La7.
Dal 2016 è volontario presso Energia per i Diritti Umani onlus sostenendo i progetti di educazione, architettura e ambiente. Si è occupato principalmente del progetto per la nuova scuola dell’infanzia nel villaggio di Bandoulou in Senegal, seguendo tutte le fasi di progetto e di cantiere dalla fine del 2016 all’inizio del 2018.

----

Born in Rome in June 1982, he obtained his three-year degree in Industrial Design in 2006 and his master's degree in Architecture - Interior and Equipment in 2011 (Class LM-4). Since 2011 he has collaborated with LP studio by Filippo Lambertucci and Pisana Posocco, Studio Mastrella , B15A architecture, ma0 architectural firm. In November 2015, after years of collaboration for national and international projects and competitions, he founded the studio BABEL_architecture with Fiamma Ficcadenti and Francesco Casini. From the same year he collaborated with Studio Montinaro for scenography projects in the television field, working with RAI, Mediaset and La7.
Since 2016 he has been a volunteer at the Energy for Human Rights non-profit organization supporting education, architecture and environment projects. He mainly dealt with the project for the new kindergarten in the village of Bandoulou in Senegal, following all the project and construction phases from the end of 2016 to the beginning of 2018.

Marta Venturella

Mi chiamo Marta Venturella, ho 23 anni e sono laureata in Scienze Politiche nel corso di laurea triennale di Cooperazione Internazionale e Sviluppo dell’Università di Roma la “Sapienza”. Collaboro da due anni come volontaria di Energia per i Diritti Umani con la quale ho condiviso due viaggi in Senegal, uno dei tre Paesi in cui l’Associazione opera insieme al Gambia e all’India. Nello specifico, faccio parte dell’equipe di lavoro “Educazione e diritti dell’Infanzia”.

----

My name is Marta Venturella, I am 23 years old and I graduated in Political Science in the three-year degree course of International Cooperation and Development of the University of Rome "Sapienza". I have been working for two years as an Energy for Human Rights volunteer with whom I shared two trips to Senegal, one of the three countries in which the Association works together with Gambia and India. Specifically, I am part of the "Education and Children's Rights" working team.

Edoardo Calizza

Nato nel 1983, membro del Movimento Umanista e volontario di Energia per i Diritti Umani onlus dal 2004, di quest’ultima attualmente ricopro la carica di Vicepresidente. Nell’associazione coordino l’equipe che si occupa di educazione e diritti dell’infanzia e sono responsabile, insieme ad altri, della formazione dei nuovi volontari e volontarie. Di professione biologo, sono ricercatore in Eco-biologia presso Sapienza Università di Roma, dove mi occupa dello studio degli effetti del disturbo arrecato dal’uomo e dei cambiamenti climatici sugli ecosistemi acquatici. Le mie ricerche trovano applicazione nella conservazione della biodiversità, la gestione sostenibile delle risorse ed il monitoraggio ambientale.

----

Born in 1983, member of the Humanist Movement and volunteer of Energy for Human Rights onlus since 2004, I currently hold the position of Vice President of the latter. In the association I coordinate the team that deals with education and children's rights and I am responsible, together with others, for the training of new volunteers. By profession biologist, I am a researcher in Eco-biology at Sapienza University of Rome, where I deal with the study of the effects of human disturbance and climate change on aquatic ecosystems. My research finds application in biodiversity conservation, sustainable resource management and environmental monitoring

Francesca De Vito

Sono nata nel 1983, biologa molecolare e ricercatrice, nell’associazione membro dell’equipe Sostegno A Distanza ( S.A.D.). Per lavoro studio il ruolo di piccole molecole regolatorie, chiamate microRNA, nella fisiopatologia del sistema nervoso e, in particolare, della sclerosi multipla. Nell’associazione sono responsabile dal 2006 del progetto “Sostieni a distanza un bambino/a e il suo villaggio”, grazie al quale aiutiamo centinaia di bambine e bambini del Senegal, del Gambia e dell’ India ad andare a scuola e ad essere in salute, mentre in parallelo promuoviamo lo sviluppo delle loro comunità di appartenenza. Che cosa accomuna questi due ambiti della mia vita apparentemente così distanti? La vocazione. In entrambi posso esprimere al meglio la mia sete di buona conoscenza e la mia aspirazione, per me e per l’umanità intera, ad andare oltre ciò che sembra stabilito, predeterminato, per superare il dolore e la sofferenza. Perché, come disse un tempo qualcuno molto saggio, “Non ci sono strade verso la felicità, la felicità è la via”.

----
I was born in 1983, a molecular biologist and researcher, in the member association of the Distance Support Team (SAD). For work I study the role of small regulatory molecules, called microRNAs, in the pathophysiology of the nervous system and, in particular, of multiple sclerosis. In the association I have been responsible since 2006 for the project "Support a child and his village remotely",thanks to which we help hundreds of girls from Senegal, Gambia and India to go to school and be healthy, while in parallel we promote the development of their communities. What do these two areas of my life that seem so far apart have in common? The vocation. In both I can best express my thirst for good knowledge and my aspiration, for myself and for all humanity, to go beyond what seems established, predetermined, to overcome pain and suffering. Because, as someone very wise once said, "There are no ways to happiness, happiness is the way".

Sofia Costanza

Sono Dottorata presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università Roma Tre con un progetto sui beni comuni e la crisi economica, in particolare sui beni comuni urbani e la governance delle risorse urbane a Roma.

Dal 2008 sono parte attiva dell’associazione: mi sono occupata della Campagna Stop malaria con i volontari e le volontarie dei villaggi in Senegal e attualmente mi occupo del progetto della Casa delle donne di Keur Marietou in Italia e Senegal.
Mi interessa la storia del pensiero economico perché ritengo che sia importante guardare la realtà da diverse prospettive e tentare una comprensione dei contesti e delle motivazioni che influenzano le teorie e i valori alla base dei sistemi sociali e politici..al pari ritengo che la crisi economica, ecologica e sociale che stiamo vivendo possa essere un’occasione per intraprendere nuovi sentieri di ricerca di senso..
Economista fallita, capoeirista di basso livello, scrittrice e esploratrice compulsiva in costante “ricerca-azione”, nutro una grande passione e curiosità per l’umanità. Mi piace immaginare insieme nuove possibilità e intrecciare percorsi diversi, metterli in comunicazione.
Per il resto tento di dare una direzione coerente alla mia vita.

Energia è senza dubbio uno spazio di ispirazione, perché offre spunti per guardare al proprio cambiamento mentre si tenta di trasformare ciò che ci sta attorno.
Diam rek!

----
I am a PhD student at the Faculty of Political Sciences of the Roma Tre University with a project on common goods and the economic crisis, in particular on urban common goods and the governance of urban resources in Rome.

Since 2008 I have been an active part of the association: I have dealt with the Malaria Stop Campaign with the volunteers of the villages in Senegal and currently I am in charge of the project of Keur Marietou's House of Women in Italy and Senegal.
I am interested in the history of economic thought because I believe it is important to look at reality from different perspectives and to try to understand the contexts and motivations that influence the theories and values underlying social and political systems..I also believe that the economic crisis, ecological and social that we are experiencing may be an opportunity to embark on new paths of search for meaning.
Failed economist, low-level capoeirist, compulsive writer and explorer in constant "action-research", I have a great passion and curiosity for humanity. I like to imagine new possibilities together and weave different paths, to put them in communication.
For the rest I try to give a coherent direction to my life.

Energy is undoubtedly an inspirational space, because it offers ideas for looking at your own change while trying to transform what is around us.
Diam rek!

Malvina Begalli

Nata nel 1992 e studio Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana. Il mio progetto è quello di diventare ricercatrice in ambito nutrizionale. Ho conosciuto Energia per i Diritti Umani attraverso il Corso per i Volontari del 2014 e pochi mesi dopo sono partita per il Senegal per un campo di lavoro ed è stata un’esperienza bellissima. All’interno dell’associazione partecipo all’Equipe “finanza creativa” e aiuto ad attuare un progetto orti nelle scuole di Senegal e Gambia.

----

Born in 1992 and I study Food Science and Human Nutrition. My plan is to become a researcher in the nutritional field. I got to know Energy for Human Rights through the 2014 Volunteer Course and a few months later I left for Senegal for a work camp and it was a wonderful experience. Within the association I participate in the "creative finance" team and help implement a garden project in the schools of Senegal and Gambia

Angela Gatta

“Viaggiare insegna lo spaesamento, a sentirsi sempre stranieri nella vita, anche a casa propria, ma essere stranieri fra stranieri è forse l’unico modo di essere veramente fratelli. Per questo la meta del viaggio sono gli uomini.” Per cercare di raggiungere questa meta ho deciso di studiare per diventare un bravo”medico, di frequentare per 15 anni il gruppo scout del mio paese, per imparare a diventare cittadina attiva e consapevole e di avventurarmi con Energia Per i Diritti Umani nel caotico e meraviglioso mondo della Cooperazione Internazionale. In Associazione mi occupo soprattutto del progetto “Sostieni a distanza un Bambino e il suo Villaggio”, del rapporto con i nostri sostenitori e con i nostri responsabili in Senegal, Gambia e India. Per quanto riguarda il resto delle attività, chiedetemi pure una mano per qualunque cosa, l’importante è che non si tratti di BUROCRAZIA!

----

“Traveling teaches disorientation, to always feel foreigners in life, even at home, but being foreigners among foreigners is perhaps the only way to be truly brothers. This is why people are the destination of the trip. " To try to reach this goal I decided to study to become a good "doctor, to attend the scout group of my country for 15 years, to learn how to become an active and aware citizen and to venture with Energy For Human Rights in the chaotic and wonderful world of International Cooperation. In association, I mainly deal with the project "Support a child and his village remotely", the relationship with our supporters and with our leaders in Senegal, Gambia and India. As for the rest of the activities, just ask me for a hand for anything.

Alessandro Calizza

Classe 1983 Alessandro Calizza si laurea al DAMS ma poi decide di cambiare strada e di dedicarsi a tempo pieno all’arte come pittore e scultore. Dal 2004 è uno dei Volontari di Energia per i Diritti Umani. Negli anni ha collaborato a diversi progetti dell’Associazione e realizzato numerosi viaggi in Senegal ed in Gambia, dove si è occupato principalmente del progetto Sostieni a distanza un bambino ed il suo villaggio. Stesso progetto che lo ha visto coinvolto per molti anni anche in Italia, così come la preparazione dei corsi di formazione volontari, l’organizzazione di eventi per l’Associazione e diverse iniziative di sensibilizzazione rivolte agli studenti di scuole elementari, medie e licei della capitale.

----

Born in 1983 Alessandro Calizza graduated from DAMS but then decided to change direction and devote himself full time to art as a painter and sculptor. Since 2004 he has been one of the Energy Volunteers for Human Rights. Over the years he has collaborated on various projects of the Association and made numerous trips to Senegal and Gambia, where he has mainly dealt with the project Support a child and his village remotely. The same project that has involved him for many years also in Italy, as well as the preparation of voluntary training courses, the organization of events for the Association and various awareness initiatives aimed at students of elementary, middle and high schools in the capital.

Barbara Ballerio

Sono laureata in Sociologia e ho iniziato ad occuparmi di cooperazione internazionale nel 2000 con Unaltromondo ONLUS. Per otto anni ho viaggiato in Senegal per portare avanti alcuni progetti: una scuola materna ed elementare a Pikine (Dakar), un centro di primo soccorso nel villaggio di Ndour-Ndour nella regione di Thies, la campagna Stop Malaria e progetti di microcredito con le donne in diversi quartieri di Dakar. Collaboro con Energia per i Diritti Umani dal 2015, occupandomi della segreteria organizzativa, della gestione amministrativa del sostegno scolastico a distanza (SAD) e delle attività di accoglienza e integrazione promosse dal gruppo Migranti. Aderisco alle idee e alla sensibilità del Nuovo Umanesimo dal lontano 1989 e mi riconosco sempre di più nel principio che dice: “Tratta gli altri come vuoi essere trattato”.

----

I graduated in Sociology and I started dealing with international cooperation in 2000 with Unaltromondo ONLUS. For eight years I traveled to Senegal to carry out some projects: a nursery and primary school in Pikine (Dakar), a first aid center in the village of Ndour-Ndour in the Thies region, the Stop Malaria campaign and microcredit projects with women in different neighborhoods of Dakar. I have been working with Energy for Human Rights since 2015, taking care of the organizational secretariat, the administrative management of distance school support (SAD) and the reception and integration activities promoted by the Migrants group. I have adhered to the ideas and sensitivity of New Humanism since 1989 and I recognize myself more and more in the principle that says: "Treat others as you want to be treated".

Volontari
50
Paesi che hanno ricevuto aiuto
4
Progetti
12
Diventa un volontario
Dona amore