Skip to main content
Eventi e discussioni

Servizio civile all’estero: inizia con noi

By Settembre 9, 2019No Comments

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni a 6 posizioni di Servizio Civile all’estero (Senegal) con Energy for Human Rights and Rights to the Heart.
Titolo del progetto: SALUTE: STOP ALLA MALARIA E CONSULENZA ALLE DONNE A PIKINE EST
Numero di volontari richiesti: 6
Luogo di attuazione: Senegal
Organismi: Diritti al cuore ed Energia per i diritti umani.

Obiettivi
Gli obiettivi generali del progetto sono di contribuire al miglioramento della salute psicofisica delle donne in generale, di quelle in età materno-fertile e dei bambini in particolare, con riferimento agli SDGs e dell’intera popolazione in generale per quanto riguarda la diminuzione nel tasso di incidenza delle malattie della povertà e in particolare della malaria. Le attività proposte sono: assunzione e inserimento nel ruolo di psicologo e progettazione delle attività per lo sportello di ascolto psicologico; seminari finalizzati alla formazione di alcune donne per la realizzazione dello sportello antiviolenza; assunzione e allestimento per la realizzazione di un ambulatorio specialistico – consulenza; sensibilizzazione e giornate dedicate al dibattito pubblico per la prevenzione; formazione di 20 promotori sanitari per l’Osservatorio sulla malaria;

Come vivere un anno di impegno solidale nel Servizio Civile Universale? Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di ammissione esclusivamente attraverso la piattaforma Domande Online (DOL) accessibile da PC, tavoletta e smartphone a: https://domandaonline.serviziocivile.it . Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 10 ottobre 2019. Leggi il bando: https://www.serviziocivile.gov.it/menusx/bandi/selezione-volontari/bandoord2019.aspx

L’annuncio è stato pubblicato sul sito del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale . Giovani italiani e stranieri con regolare permesso di soggiorno , di età compresa tra i 18 ei 28 anni, con nessun casellario giudiziario può essere applicato. Il servizio civile con CIPSI ed enti collegati dura 1 2 mesi e impegna 25 ore settimanali. I giovani ricevono un contributo di 439,50 euro al mese. Nei progetti all’estero si aggiunge un’indennità giornaliera che va dai 13 ai 15 euro a seconda del Paese di destinazione, oltre al rimborso di vitto e alloggio.

Per accedere ai servizi di compilazione e invio domande sulla piattaforma DOL è necessario essere riconosciuti dal sistema, che può avvenire in due modi:

  1. Possono accedervi esclusivamente con SPID i cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi non appartenenti all’Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia , il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Tutte le informazioni su cos’è SPID, quali servizi offre e come richiederlo sono disponibili sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale agid.gov.it/it/piattaforme/spid .
  2. Cittadini appartenenti a un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono avere lo SPID, e cittadini di Paesi non appartenenti all’Unione Europea in attesa del rilascio del permesso di soggiorno, può accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sul sito pagina iniziale della piattaforma stessa.

Per maggiori info sul progetto clicca qui !

Spread the love
Energia per i diritti umani onlus

C.F.97289510584
Via dei Latini 14, 00185 Roma (San Lorenzo)
energiaperidirittiumani.it
info@sostegnoadistanza.eu
+39 06 89479213

Leave a Reply