Novità e Annunci

I nostri centri crescono: il 2021 di Energia

By Dicembre 22, 2021#!31Mer, 26 Gen 2022 15:05:33 +0000p3331#31Mer, 26 Gen 2022 15:05:33 +0000p-3+00:003131+00:00x31 26pm31pm-31Mer, 26 Gen 2022 15:05:33 +0000p3+00:003131+00:00x312022Mer, 26 Gen 2022 15:05:33 +0000053051pmmercoledì=706#!31Mer, 26 Gen 2022 15:05:33 +0000p+00:001#Gennaio 26th, 2022#!31Mer, 26 Gen 2022 15:05:33 +0000p3331#/31Mer, 26 Gen 2022 15:05:33 +0000p-3+00:003131+00:00x31#!31Mer, 26 Gen 2022 15:05:33 +0000p+00:001#No Comments

I NOSTRI CENTRI CRESCONO

Eccoci arrivati a fine anno, e come ogni volta, si fanno bilanci e si mette nero su bianco quanto portato avanti. Qui un veloce riassunto dello stato dei complessi che seguiamo, che stiamo ampliando, completando o progettando. Dall’Africa all’India, dove i ragazzi e le ragazze sostenute a distanza studiano, si formano, crescono e imparano.

MATERNE E RELATIVI PROGETTI
Nel corso del 2021 le materne dei villaggi (Ndiadiane, Sossop, Tataguine, Bandoulou in Senegal e Ballanghar in Gambia) hanno continuato a funzionare in modo regolare, accogliendo circa 500 bambin*. Lo Stato, gradatamente, sta prendendo in carico lo stipendio di alcun* insegnanti o direttori, un notevole passo avanti rispetto alla sostenibilità di questi progetti avviati da Energia per i diritti umani. Nel 2021 sono stati ottenuti alcuni finanziamenti da parte di donatori istituzionali. La fondazione Prosolidar ha permesso di coprire i compensi del personale ancora a carico nostro, i costi per il cibo delle mense scolastiche, l’acquisto del materiale didattico, di nuovi grembiuli ed il trasporto con il carretto de* bambin* che riescono in tal modo ad arrivare anche dai villaggi circostanti. Altro materiale didattico è stato donato dalla scuola di Piano di Sorrento.

Consentire di frequentare la materna è particolarmente importante: lì i/le bimb* ricevono stimoli, si affacciano al mondo della scrittura (imparano a tenere in mano una matita, a utilizzare un colore, dispongono di un foglio… è inoltre dimostrato che il tasso di abbandono scolastico è inferiore per chi la ha frequentata), hanno la possibilità di ricevere un pasto completo grazie alla mensa, trascorrono mezza giornata in ambiente ricco di stimoli. Grazie a tutti coloro che appoggiano l’iniziativa!

SOSSOP STUDIA CON ENERGIA
Abbiamo vinto il bando su fondi 8 per mille della Chiesa Valdese! A novembre 2020 sono partiti i lavori per la costruzione della terza aula della scuola nel villaggio senegalese di Sossop (inaugurata ad aprile 2021) e si sono potuti acquistare gli arredi e il materiale didattico per i bambini e le bambine che vi studiano. Sono state installate una pompa e una torre d’elevazione con cisterna, per fornire acqua corrente all’orto, alla cucina, al patio e ai bagni. Con gli stessi fondi, inoltre, si è coperto il salario di una terza maestra, garantendo continuità nell’insegnamento, e lo stipendio di un carrettiere, evitando a bimbi di 3-5 anni di dover camminare per chilometri nella savana tutti i giorni. È stata realizzata anche la recinzione.

Infine, è stato avviato il frutteto, fondamentale per la sana alimentazione delle/gli oltre 120 iscritt*. Grazie alla generosità dimostrata dai partecipanti alla campagna #MettiAFruttoLaTuaEnergia, sono stati piantati 40 alberi di Papaia, Guava, Mango e Cocco.

YEUMBEUL
Ad aprile siamo finalmente ripartiti per l’Africa, dopo oltre un anno di assenza. Le richieste e i bisogni individuati, sono stati quelli di espandere le attività e ricercare ulteriori luoghi di interesse, come l’apertura di una scuola materna a Yeumbeul. La struttura è stata già avviata in autonomia dal gruppo locale, e ad oggi si sviluppa nella casa di una delle volontarie, ospitando circa 60 bimb*. L’obiettivo è provare ad ampliarne gli spazi al fine di accogliere nel 2022 un numero maggiore di persone.

TATAGUINE
Alla materna di Tataguine abbiamo costruito con fondi propri un pozzo analogo a quello di Sossop e nel corso del 2022 realizzeremo una terza aula con annessa cucina e la nuova recinzione grazie ad un finanziamento dell’Otto per mille valdese.

KEUR MARIETOU
Sempre a proposito di scuole: vista la crescita delle iscrizioni si è reso necessario aumentare gli spazi disponibili nella nostra struttura di Pikine. Grazie alla vendita delle mascherine solidali del gruppo di Pino Torinese e alle donazioni per l’equipe di Keur Marietou, abbiamo sostenuto l’acquisto di materiali per arredare le nuove aule. Adesso ci sono sedie e banchi per le elementari, materassini e stuoie per le materne e ventilatori per tutti! I bimbi e le bimbe possono stare in classi più fornite e pronte ad accoglierl*!

UNA NUOVA AULA MAGNA IN INDIA
Nel 2021 è proseguito il sostegno di Energia alla Ave Maria Matriculation Higher Secondary School, gestita dall’associazione partner AID INDIA a Sathankulam, nel Tamil Nadu, stato meridionale dell’India. Già da tempo il centro aveva bisogno di maggiori spazi, dato il crescente numero di allievi. La pandemia da coronavirus ha acuito questa esigenza, vista la necessità di garantire il distanziamento tra gli alunni. Energia ha dunque deciso di contribuire in parte alla costruzione di una nuova aula magna multifunzionale, a completamento di un edificio già esistente. I lavori sono ancora in corso, ma a breve sorgerà una ampia sala, con struttura e copertura in acciaio. Lo spazio sarà utilizzato per le assemblee dei docenti e degli studenti e per le attività extracurriculari di tipo sportivo, culturale e artistico. Allo stesso tempo, nei weekend, l’ambiente accoglierà corsi di formazione professionale per i gruppi femminili di microcredito e incontri di approfondimento umanista.

IL CENTRO MULTIFUNZIONALE DI MALIKA
Il Comune di Malika, nel dipartimento di Keur Massar, è tra i più popolosi del Senegal. Il territorio vive oggi una ulteriore accelerazione della crescita demografica come conseguenza alla decongestione da Pikine e della sua zona suburbana. Malika presenta gravi carenze in termini di infrastrutture educative, sociali e per lo svago. La vicinanza della discarica di Mbeubeuss, la più grande dell’Africa occidentale, di contro, favorisce la proliferazione di banditismo e forme di lavoro informale, divenuti una fonte di reddito per migliaia di persone tra le fasce più deboli del territorio, quali giovani, donne e persino bambini. In questo contesto, Energia per i Diritti umani ha supportato l’idea dell’associazione sportiva locale A.S. Malika di realizzare uno spazio per la crescita e lo sviluppo sociale per i giovani e le famiglie. Dal principio che il vero potenziale del programma si possa realizzare solo se i bisogni del territorio siano fedelmente portati al centro, Energia ha promosso l’organizzazione di consultazioni con associazioni e rappresentanti di comunità; da questa proficua esperienza, svoltasi in condivisione con altri gruppi locali, è emerso come prioritaria la necessità di una scuola per bimb* tra i tre e i cinque anni. Quelle presenti nel comune non sono sufficienti, e molt* restano esclusi dal servizio educativo; inoltre, la maggior parte è a pagamento, inaccessibile per numerose famiglie. L’obiettivo del centro multifunzionale di Malika è promuovere lo sviluppo del territorio attraverso l’erogazione di servizi educativi rivolti a bambin* in età prescolare, prevalentemente di famiglie più bisognose; una volta realizzato, sarà anche luogo di aggregazione per giovani, sia attraverso la promozione della cultura sportiva e artistica, che con corsi di formazione indirizzati al miglioramento delle opportunità lavorative. La collaborazione con le istituzioni locali ha sinora portato al formale riconoscimento da parte del Comune di Malika del progetto, considerato dal sindaco un importante contributo alle strutture sociali. L’associazione di architettura “Babel”, partner promotore, contribuisce generosamente curandone la progettazione, e, ci auguriamo, potrà presto accogliere i piccoli beneficiari.

Dona amore

Rispondi

it_ITItaliano