Skip to main content
Progetti

Girls Just Wanna Have an Education

By Novembre 16, 2022No Comments

Università è Donna. Più Donne all’Università

 

Vuoi aiutare una ragazza in Senegal o in Gambia ad accedere all’università e a cambiare il corso della sua vita? Facendo una donazione per la campagna “Girls Just Wanna Have An Education. Università È Donna. Più Donne all’Università” permetterai a giovani studentesse di poter perseguire i propri sogni, di emanciparsi e di scegliere il proprio futuro.

Sapevi che sono le donne ad essere più di frequente soggette all’esclusione scolastica? E che, al contrario, la loro partecipazione ad alti livelli di istruzione è un motore in grado di avere un impatto positivo sull’intero Paese di provenienza? L’accesso allo studio e una maggiore conoscenza sono mezzi con i quali si possono da un lato contrastare fenomeni come matrimoni precoci, estromissione dalla vita sociale ed economica e disuguaglianza di genere; dall’altro acquisire una migliore consapevolezza su temi come maternità, i rischi derivanti dalle malattie e i benefici di raggiungere un’indipendenza economica per loro e la loro comunità.

 

Il Contesto

La presenza delle ragazze nei percorsi di studio in Senegal è una retta che precipita verso il basso, dalla formazione elementare a quella universitaria. Il tasso di chi passa dalla scuola primaria a quella secondaria, ad esempio, è del 78,9 per i maschi e del 77,4 per le femmine (dati UNESCO del 2020). Per franare ancora di più: negli anni di specializzazione post liceo, che sia una laurea o un corso professionalizzante, la differenza è di 4 punti percentuale (16% contro il 12%, ibid.). E nel mondo del lavoro? Il rapporto sull’occupazione del Ministere de l’Economie, du Plan et de la Coopération del Senegal (ancora del 2020) mostra come a fronte del possesso di un impiego per il 56,2% degli uomini, faccia seguito solo il 31,1% dell’altro sesso.

Le cause sono tantissime: mancanza di politiche istituzionali votate alla riduzione del gap di genere; povertà diffusa che non consente alle famiglie di pagare rette elevate; norme patriarcali che privilegiano ancora il figlio maschio; analfabetismo sopra il 50% per i genitori di molte ragazze; matrimoni forzati e precoci.

Il Cambiamento

Come invertire questa rotta? Come muoverci verso un mondo più equo, dove si realizzino obiettivi dell’Agenda 2030 come Istruzione di qualità, Parità di genere, Lavoro dignitoso e crescita economica, Riduzione delle disuguaglianze?

Noi di Energia per i Diritti Umani siamo attiv* in progetti di Sostegno a Distanza (SAD) in Senegal, Gambia e India dal 2003. Quest’anno vogliamo accompagnare cinque ragazze nel percorso universitario, introducendo borse di studio e aiuti economici per pagare le tasse di iscrizione e le spese delle trasferte verso i campus. Vogliamo impegnarci per garantire formazioni specialistiche a persone che altrimenti ne sarebbero ingiustamente escluse.

Coumba, Janet, Seynabou, Fatoumata e Fatou sono giovani aspiranti avvocatesse, dottoresse e architette. Le abbiamo viste crescere e impegnarsi nella vita civile; far fronte a mille difficoltà. Le abbiamo sostenute col SAD durante gli anni di scuola e adesso, per loro, è giunto il momento più cruciale: essere costrette ad abbandonare i propri desideri, o seguire le proprie inclinazioni e divenire le professioniste cha hanno sempre sognato essere.

Con il tuo aiuto tutto questo può diventare realtà. Quali obiettivi ci aiuterai a raggiungere con la tua donazione? Empowerment femminile; inclusione sociale, economica e politica delle donne; crescita professionale e inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Una laurea, un lavoro.

Dona e condividi con amic*, conoscenti e parenti!

Spread the love

Leave a Reply